Posts contrassegnato dai tag ‘tablet’


Intel Corporation e i suoi partner OEM [k1] hanno presentato oggi la prima ondata di nuovi modelli di tablet e tablet convertibili [k2] basati su processori Intel Core® vPro™, Intel® Core™ e Intel® Atom™, tra cui il nuovo processore Atom Z2760 (conosciuto con il nome in codice “Clover Trail”).

I nuovi dispositivi basati su processori Intel Atom offrono ai consumatori e alle aziende una vasta scelta di design innovativi, eleganti, con lunga durata della batteria ed eccellenti prestazioni nella loro categoria. Inoltre, gli utenti potranno avvalersi di Windows* 8, continuando così a utilizzare  tutti i programmi che conoscono da tempo e apprezzano.

“Questo è solo l’inizio dell’impegno di Intel nel mercato dei tablet e il nostro obiettivo è offrire prodotti che si adattano alle esigenze – in continua evoluzione – sia dei consumatori,  che degli utenti aziendali, senza compromettere la compatibilità, l’esperienza utente o la durata della batteria”, ha dichiarato Erik Reid, General Manager del settore Application Processor Platforms per il Mobile and Communications Group di Intel. “Quando i consumatori o le aziende acquistano un dispositivo con Intel Inside®, ottengono il meglio delle caratteristiche di Windows 8 e un’esperienza di computing che funziona senza difficoltà”.

Intel Atom Z2760: computing potente in movimento[k3]

Il processore Intel Atom Z2760 rende possibile la realizzazione di tablet più sottili e leggeri basati su architettura Intel®; con spessore di soli 8,5 mm e un peso di 0,7 kg, rendendo più facile e pratico il loro trasporto o utilizzo in diversi ambienti.

Man mano che più persone portano con sé i propri dispositivi, aspetti come la durata della batteria e le dimensioni diventano sempre più importanti. I dispositivi basati su processore Intel Atom Z2760 offrono sui tablet un’esperienza di computing completa, senza compromettere le prestazioni a vantaggio della durata della batteria. Il SoC dual-core a quattro thread fornisce una durata della batteria estremamente lunga, con oltre 3 settimane di standby connesso e oltre 10 ore di riproduzione video HD in locale.1

I tablet e i modelli convertibili basati su processori Intel Atom e con Windows 8 offrono un’esperienza altamente intuitiva  grazie all’utilizzo dello schermo touch, la tastiera e il mouse o persino una penna , offrendo al contempo funzionalità come la tecnologia Intel® Burst e l’Intel® Hyper-Threading. Utilizzando la capacità multitasking dell’architettura Intel, gli utenti potranno sperimentare tempi di risposta incredibilmente rapidi, potendo caricare le loro applicazioni preferite e passare velocemente da una all’altra.

Sicurezza ottimizzata, collaborazione e supporto software in ambito aziendale

Intel rende possibile una scelta di design innovativi di dispositivi mobili per le aziende, tra cui quelli basati su processori Intel Atom, Intel Core e Intel Core vPro. L’architettura Intel offre alle aziende la flessibilità e la compatibilità a cui sono abituate  con costi complessivi di gestione (TCO) inferiori abbinati alla produttività personalizzata che gli utenti desiderano.

I tablet basati su Intel con Windows 8 supportano i milioni di applicazioni, dispositivi e componenti esistenti con piene funzionalità impiegati nelle aziende, e comprendono le caratteristiche di sicurezza e gestibilità che i responsabili IT delle aziende pretendono. Inoltre, questi dispositivi si integrano facilmente nelle infrastrutture aziendali esistenti, offrendo la capacità di collegarsi a un dominio, accedere a una risorsa di rete condivisa ed eseguire fianco a fianco sia le nuove app del Windows Store che le consuete applicazioni desktop di Windows.

Il processore Intel Atom Z2760 per tablet offre la mobilità e l’esperienza che gli utenti aziendali desiderano e stabilisce un nuovo livello per quanto riguarda la conformità con i requisiti IT di sicurezza integrata e gestibilità con Windows 8. Il nuovo processore Intel Atom Z2760 è stato realizzato per integrarsi senza problemi in un ambiente di computing aziendale. Il processore Intel Atom Z2760 offre Secure Boot e la tecnologia Intel Platform Trust basata su firmware.

I tablet basati su processori Intel Core con Windows 8 forniscono le prestazioni adeguatee la potenza di reazione (in termini di tempo) per le attivitá piú produttive e personalizzate svolte dai dipendenti. Inoltre, i tablet basati sui processori Intel Core vPro offrono le più complete e flessibili funzionalità di sicurezza integrata nell’hardware, gestibilità e virtualizzazione di fascia enterprise per il computing aziendale.

Grazie alla tecnologia Intel vPro, i dispositivi basati su processori Intel Core offrono accesso e gestione remoti dei sistemi, indipendentemente dallo stato di alimentazione o del sistema operativo, e l’insieme più robusto di funzionalità di sicurezza, tra cui la tecnologia Intel® Anti-Theft ottimizzata, Intel® Secure Key, Intel® OS Guard, la tecnologia Intel® Identity Protection ottimizzata e la tecnologia Intel® Trusted Execution.

Intel è impegnata attivamente in diversi comparti dell’ecosistema del software per fornire la migliore esperienza possibile con le applicazioni eseguite su dispositivi basati su Intel. Con oltre 7.000 aziende partecipanti, il programma Intel® Software Partner contribuisce a supportare gli sforzi di ottimizzazione, concentrando risorse, progetti di riferimento e strumenti per l’ottimizzazione software in aree tecnologiche principali. Inoltre, tramit e Intel® Software Network gli sviluppatori possono connettersi con comunità e accedere a strumenti, training ed eventi per offrire più rapidamente sul mercato software più efficiente e dalle prestazioni più elevate.

Annunci

“Dimmi che necessità hai, e ti dirò che sistema a secco vuoi”. È quanto si propone Gyproc Saint-Gobain con la sua nuova applicazione per smartphone e tablet, disponibile per il download sull’App Store di Apple, per iPhone e iPad, e presto anche su Google Play, per tutti i sistemi basati sul sistema operativo Android.

La nuova “app” offre infatti l’opportunità a tutti gli interlocutori del brand Saint-Gobain (progettisti, imprese, distributori) così come ad utenti finali magari alle prese con il rinnovo delle proprie abitazioni di avere sempre a disposizione, in modo veloce ed intuitivo, il consiglio giusto per le proprie pareti o contropareti, o i controsoffitti in cartongesso, oltre all’indicazione e alla spiegazione della soluzione a secco Gyproc più idonea alle diverse esigenze.

L’applicazione è strutturata attraverso tre sezioni: le prime due, tradizionali, dedicate alla documentazione tecnica e alle news dall’azienda e dal settore; la terza, più innovativa, alla ricerca delle soluzioni più idonee ai propri progetti. Questa sorta di configuratore, disponibile anche in modalità offline, può essere consultato in due diverse modalità: partendo dall’indicazione della destinazione d’uso dell’immobile oppure dalla specifica prestazione tecnica richiesta.

Nel primo caso sono state individuate cinque tipologie di edifici tra le quali scegliere – scuola, albergo, ospedale, ufficio, residenziale. Per ognuna di esse viene quindi visualizzata una piantina di una situazione tipo dove ad ogni tipologia di parete o controsoffitto coincide una lettera cliccabile a cui corrispondono la o le soluzioni suggerite. Dalla stessa pagina è poi possibile consultare, scaricare e segnalare ad altri, attraverso il sito di Gyproc Saint-Gobain, la scheda di sistema, la scheda tecnica, i certificati e i file Dwg.

La ricerca per prestazione desiderata si sviluppa invece prima attraverso la scelta della tipologia di impiego – parete divisoria interna o perimetrale esterna, controsoffitto e controparete – e poi con l’eventuale inserimento di specifici valori preferiti di resistenza al fuoco, isolamento acustico, isolamento termico, assorbimento acustico, reazione al fuoco, idrorepellenza, antisfondellamento.

L’applicazione per iPhone è disponibile su iTunes all’indirizzo:

http://itunes.apple.com/it/app/gyproc-italia/id512552567?mt=8
L’applicazione per iPad è disponibile su iTunes all’indirizzo:

http://itunes.apple.com/it/app/gyproc-italia-ipad/id518986836?mt=8 


Sono davvero tanti gli stand per iPad presenti sul mercato,si differenziano tra di loro per le dimensioni,per la forma o per i materiali,hanno però tutti le stesse funzioni,ottimi  se utilizzati su piani rigidi e retti,ma se invece vorremmo utilizzare il nostro iPad stando comodamente stesi sul letto,seduti sul divano o in uno giardino questi stand non ci sarebbero molto d’aiuto ed è per questo che ci viene incontro padRelax il nuovo supporto comodo ed alla moda  per il nostro iPad o tablet.

PadRelax è un cuscino costituito in tessuto di cotone di alta qualità in pregiati, lane fini e Breitcord,riempito con piccole perle di polistirene, che assicurano l’adattamento del cuscino su qualsiasi superficie,potremo così davvero stare comodi in luoghi dove prima risultava difficile usare l’iPad.

Ecco un video dimostrativo del prodotto:

Dopo aver provato PadRelax per diversi giorni posso dire di essermi trovato molto bene,personalmente l’ho utilizzato sul mio Sony Tablet S (vedi immagine),quindi il prodotto è adattabile su tutti i tablet,esso è disponibile in tante diverse colorazioni ed è acquistabile sul sito del produttore  (link) al prezzo di 69,90 €


Prestigio, produttore leader di accessori nel segmento luxury-it, capaci di combinare lo stato dell’arte nella tecnologia al design e all’eleganza, annuncia due nuovi MultiPad per la collezione P/E 2012.
L’introduzione stagionale di nuovi prodotti prosegue la strategia del brand nell’affiancare moda e tecnologia, in una perfetta simbiosi tra l’eccellenza nel design e nei materiali e la ricerca IT. Da questa simbiosi sono nati il MultiPad PMP5097C PRO e il PMP5080C PRO, destinati a soddisfare le richieste di un pubblico esigente in termini di prestazioni e immagine.
PMP5097C PRO
Il nuovo tablet PMP5097C PRO rappresenta una perfetta simbiosi tra il design più essenziale e la tecnologia di ultima generazione: sensore G, schermo multitouch LED ISP+, webcam integrata, interfaccia HDMI e Flash Player, offrono all’utente un’esperienza di utilizzo sensazionale.
Dotato di processore ARM Cortex-A RK2918 da 1 GHz, grazie al suo schermo capacitivo a retroilluminazione LED ISP+, dispone di un’area di lavoro pari a 9,7” (1024×768) con capacità multitouch e angolo di lettura di 178°. Il MultiPad PMP5097C PRO incorpora una memoria interna di 8 Gb con RAM DDR3 pari a 1GB, slot di espansione MicroSD/SDHC per accogliere schede fino a 32 Gb e, grazie al sistema operativo Android 4.0 (IceCream Sandwitch), assicura velocità, stabilità ed un set completo di funzioni e applicazioni pronte a soddisfare le esigenze di intrattenimento e business degli utenti.
Menzione infine per la batteria, da 6000 mHa e per le connessioni MiniUSB, HDMI, WiFi (802.11 b/g/n) e audio, oltre che per la webcam frontale utilizzabile sia per foto e filmati che per videocomunicazioni. Nella confezione: caricabatterie, casse audio, custodia in pelle.
Prezzo consigliato: € 229.90 IVA e Siae incluse.
PMP5080C PRO
Dimensioni ridotte, rispetto al 5097C, ma caratteristiche pressoché identiche per il MultiPad PMP5080C PRO che, a fronte di un design più arrotondato nelle forme, sposta la webcam dal centro della cornice all’estremità destra e riduce le dimensioni dello schermo a 8”, pur mantenendo le capacità multitouch e la matrice TFT.
Anche questo MultiPad, governato da Android 4.0, dispone di processore ARM Contex-A8 RK2918, 8GB di memoria e RAM da 1GB, connettività estesa e dotazione di serie completa.
Prezzo consigliato: € 169,90 IVA e Siae incluse.

Parrot AR.Drone 2.0, la rinnovata generazione del celebre quadricottero hi-tech di Parrot che può essere pilotato via Wi-Fi con smartphone o tablet,sbarcherà in Italia il prossimo maggio.

Grazie alla nuova videocamera ad alta definizione, alla possibilità di scattare foto, registrare video e condividerli, alla nuova modalità di pilotaggio, maggiore stabilità e al nuovissimo look, AR.Drone 2.0 offre emozioni assolutamente uniche!

 

Una videocamera HD in volo

Quando è in volo, la videocamera anteriore di Parrot AR.Drone 2.0 trasmette live sullo schermo del device del pilota esattamente quello che il quadricottero vede.

Per la prima volta, con una risoluzione di 1280×720, AR.Drone 2.0 mostra una panoramica dal cielo in alta definizione, con immagini nitide e incredibili.

Il pilota vive così un’esperienza emozionante senza precedenti, come se fosse effettivamente a bordo del quadricottero. Per finalità di gioco, la videocamera è in grado di riconoscere forme specifiche e colori, per restituire questi elementi in realtà aumentata sullo schermo dello smartphone.

Registrare e condividere esperienze di volo

Grazie alla nuova applicazione di pilotaggio AR.FreeFlight 2.0, i giocatori possono registrare i video dei propri voli e le foto direttamente sulla memoria del proprio smartphone o tablet, e condividerli con l’AR.Drone community attraverso YouTube o Picasa.

Il pilota può inoltre salvare le immagini o i video su una chiavetta USB (non in dotazione) attraverso la porta USB dedicata, posizionata sotto alla scocca, accanto alla batteria.

AR.FreeFlight 2.0, una nuova piattaforma di pilotaggio e condivisione

Oltre a permettere ad AR.Drone di volare, la nuova applicazione AR.FreeFlight 2.0, disponibile per il download gratuito da AppStoreSM e AndroidTM Market, offre ai giocatori una nuova interfaccia e molte opzioni.

  • FreeFlight: Accedi all’applicazione di pilotaggio e registra foto e video ad alta definizione direttamente sul device o su una chiavetta USB
  • Photos/Videos: Accedi direttamente ai tuoi video e alle tue foto, con la possibilità di guardarli e caricarli su YouTube o Picasa e condividerli con la community
  • AR.Drone Update: Accedi ai software di aggiornamento gratuiti di AR.Drone 2.0
  • Parrot AR.Drone Games: Accedi alle applicazioni e ai giochi disponibili per AR.Drone
  • Get Your AR.Drone: Guarda i video e le informazioni pratiche di AR.Drone 2.0
  • Coming soonAR.Drone Academy: Il luogo dove incontrare e condividere i propri contenuti con la community. Scopri i dati geolocalizzati delle migliori aree di volo, guarda i video degli altri piloti e accedi ai loro dati di volo condivisi (altezza, velocità, durata, geolocalizzazione…).

‘Absolute Flight’, una modalità di volo rivoluzionaria ultra-intuitiva

Dopo l’upload dell’applicazione di pilotaggio AR.FreeFlight 2.0 su smartphone o tablet iOS o AndroidTM, Parrot AR.Drone 2.0 si connette al device via Wi-Fi. Una volta completato, tutti gli strumenti di bordo appaiono sullo schermo, che diviene una vera e propria cabina di pilotaggio.

Premendo leggermente il tasto di decollo, i quattro motori brushless si accendono. AR.Drone 2.0 decolla.

Volare è davvero semplice. Tenendo i pollici su entrambi i lati dello schermo, un pulsante di controllo apparirà automaticamente di sotto di essi.

  • Tenendo premuto il tasto sinistro, AR.Drone 2.0 segue il movimento del device del pilota: inclinando il tablet, il quadricottero si muove avanti, indietro, lateralmente, a sinistra, destra o verso il pilota.
  • Sfiorando il tasto di destra con il dito, il quadricottero sale, scende, o ruota a destra o sinistra.

Grazie alla nuova modalità ‘Absolute Control’ brevettata da Parrot, il pilota accede ad un sistema di pilotaggio ancora più intuitivo.

Grazie ad un magnetometro 3D, AR.Drone 2.0 riconosce perfettamente il proprio orientamento rispetto allo smartphone, che per il quadricottero diventa il punto di riferimento. Il pilota non dovrà più preoccuparsi dell’orientamento della videocamera frontale di AR.Drone 2.0, che traccerà accuratamente movimenti e inclinazioni dello smartphone.

I giocatori esperti potranno selezionare la modalità ‘Relative Flight’, ossia la modalità di volo convenzionale che disabilita il magnetometro di Parrot AR.Drone 2.0. Il pilota può così gestire l’orientamento del quadricottero, senza alcuna assistenza.

Acrobazie con AR.Drone 2.0

Per divertirsi ancora di più durante i voli, AR.Drone 2.0 è dotato – per la prima volta in assoluto – della funzione ‘Flip’. Con una doppia pressione sul pulsante posizionato sul lato destro dello schermo del dispositivo di pilotaggio, AR.Drone 2.0 eseguirà un loop, un giro della morte. Così sia i piloti esperti, ma anche gli inesperti, potranno sentirsi dei veri piloti-acrobatici!

 

Stabilità sorprendente ad ogni altitudine

Il cuore di AR.Drone 2.0 contiene dei MEMS (Micro-Electro-Mechanical Systems).

Un accelerometro a 3-assi, un giroscopio a 3-assi, un magnetometro a 3-assi e un sensore di pressione danno a Parrot AR.Drone 2.0 una stabilità sorprendente:

  • § 2 sensori a ultrasuoni analizzano l’altitudine del volo fino a 6 metri. Un sensore di pressione completa il device, per un’elevata stabilità verticale.
  • § 4 pale, specificatamente progettate per AR.Drone 2.0, consentono voli particolarmente fluidi.
  • § Una seconda videocamera, posizionata sotto il quadricottero e connessa all’unità inerziale centrale, misura la velocità del velivolo utilizzando un sistema comparativo di immagini.

2 scocche di protezione per entrambi i tipi di volo

Parrot AR.Drone 2.0 è dotato di 2 scocche di protezione con profili specificatamente progettati. Realizzate in EPP (materiale utilizzato nella progettazione dei paraurti per auto), le cover sono leggere, molto resistenti e proteggono il quadricottero.

Per i voli outdoor, la cover di protezione profilata – disponibile in 3 colori (arancione/giallo; arancione/verde; arancione/blu) – riduce la resistenza del vento e facilita la maneggevolezza e la stabilità di AR.Drone 2.0.

Se utilizzato indoor, una seconda cover protegge le pale da ogni impatto. La cabina di pilotaggio bianca e nera, sottolineata da strisce rosse, dona al quadricottero un aspetto misterioso ed elettrizzante. Infine, i diodi elettroluminescenti (verdi davanti, rossi sul retro), posizionati sul carrello di atterraggio, aiutano il pilota a monitorare l’orientamento nello spazio di AR.Drone 2.0 per un volo più facile.

Una piattaforma di sviluppo Open

Al fine di aumentare l’utilizzo di Parrot AR.Drone 2.0 e la sua compatibilità con altri sistemi operativi, e di sviluppare nuovi giochi e applicazioni di volo, Parrot mette a disposizione un kit di sviluppo software agli sviluppatori e ai membri delle community Apple® e AndroidTM.

Registrandosi all’indirizzo https://projects.ardrone.org e accettando i termini di licenza, gli sviluppatori possono accedere al codice sorgente usato per far volare AR.Drone 2.0. Sono inoltre disponibili un wiki e un tutorial. Un forum offre uno spazio di discussione sui propri lavori e permette la condivisione dei feed-back con gli ingegneri Parrot.


Qualche mese fa recensii Piolo,per chi non se lo ricordasse o non abbia letto la mia recensione Piolo è lo Stand per Iphone 4/4S più piccolo e leggero al mondo,oggi voglio presentarvi Gripzila,anch’esso è uno stand ma con qualche differenza sia nel design che nell’uso.

Gripzila ha infatti funzionalità ben più estese,non è mirato solo per l’uso su iPhone ma può essere utilizzato su tantissimi dispositivi,tra cui smartphone,tablet,iPod e tanto altro ancora.

Sicuramente vi starete chiedendo come fa Gripzila ad essere utilizzato su diversi dispositivi con spessore differente,facile,attraverso un’azione a molla che permette di regolare l’apertura delle mascelle (in gomma per evitare di graffiare i dispositivi) dello stand fino a 8 mm.

Gripzila consente nel caso di smartphone e tablet di tenerli in modalità portrait ( avente angolo di inclinazione di 75°) e landscape (avente angolo di inclinazione di 45°) consentendoci di guardare ad esempio un film,un video su Youtube,registrare video,scattare foto ed effettuare una videochiamata senza dover tenere in mano il vostro dispositivo.

Costituito in plastica compatta, Gripzila risulta essere più piccolo di una chiave e quindi molto leggero,può essere portato comodamente in tasca oppure grazie alla cinghia che presenta può essere agganciato ad un qualsiasi portachiavi.

Gripzila è disponibile sul sito ufficiale che trovate qui,al presso di circa 7 €,potrete acquistarlo tra le tante colorazioni,ovvero,Nero,Blu, Blu e Nero,Nero e Blu,Verde,Nero e Verde,Verde e Nero,Rosso,Nero e Rosso ,Rosso e Nero,Giallo,Nero e Giallo,Giallo e Nero.

 

Ekoore ha appena reso disponibile sul sito ufficiale le caratteristiche tecniche dei nuovi tablet equipaggiati dal sistema operativo Android 4.0 “Ice cream sandwich“. Come di consuetudine, il nome del nuovo prodotto di casa Ekoore, prende il nome da un linguaggio di programmazione, ovvero il Pike.

Si tratta di due tablet pc basati su processori Cortex A8 da 1.2 GHz, schermi multitouch capacitivi, e dal design molto intrigante. Memoria ram da 512 MB (DDR3), porta USB, slot per micro SD, cuffie, microfono ed uscita HDMI rendono questi tablet all’altezza di ogni aspettativa.

Molto interessanti risultano anche i prezzi di vendita, infatti la versione da 7 pollici è disponibile in preordine a soli 129,00 €, mentre per la versione da 10 pollici, il prezzo è di 159,00€.

Ecco le specifiche tecniche

  • Ekoore Pike 7

  • processore Cortex A8 1.2 ghz
  • 512 MB di Ram
  • Schermo 7 pollici 800×480 capacitivo
  • Memoria interna 4 GB espandibile MicroSD
  • Wifi/ MicroUSB / USB Standard
  • Web Cam 1.3 mpixel
  • uscita video HDMI
  • batteria 2400 mAh
  • Dimensioni: 200 mm x 127 mm
  • Peso: 300 grammi
  • Ekoore Pike 10

  • processore Cortex A8 1.2 ghz
  • 512 MB di Ram
  • Schermo 10.1 pollici 1024×600 capacitivo
  • Memoria interna 4 GB espandibile MicroSD
  • Wifi/ MicroUSB / USB Standard
  • Web Cam 1.3 mpixel
  • uscita video HDMI
  • batteria 3600 mAh
  • Dimensioni: 270 mm x 165 mm
  • Peso: 470 grammi

Pike-10: http://www.ekoore.com/web/it/prodotti/tablet/pike-10/specifiche-5.html