Presentato il nuovo quadricottero Parrot AR. Drone 2.0

Pubblicato: 6 marzo 2012 da angeldany in Comunicati Stampa
Tag:, , , ,

Parrot AR.Drone 2.0, la rinnovata generazione del celebre quadricottero hi-tech di Parrot che può essere pilotato via Wi-Fi con smartphone o tablet,sbarcherà in Italia il prossimo maggio.

Grazie alla nuova videocamera ad alta definizione, alla possibilità di scattare foto, registrare video e condividerli, alla nuova modalità di pilotaggio, maggiore stabilità e al nuovissimo look, AR.Drone 2.0 offre emozioni assolutamente uniche!

 

Una videocamera HD in volo

Quando è in volo, la videocamera anteriore di Parrot AR.Drone 2.0 trasmette live sullo schermo del device del pilota esattamente quello che il quadricottero vede.

Per la prima volta, con una risoluzione di 1280×720, AR.Drone 2.0 mostra una panoramica dal cielo in alta definizione, con immagini nitide e incredibili.

Il pilota vive così un’esperienza emozionante senza precedenti, come se fosse effettivamente a bordo del quadricottero. Per finalità di gioco, la videocamera è in grado di riconoscere forme specifiche e colori, per restituire questi elementi in realtà aumentata sullo schermo dello smartphone.

Registrare e condividere esperienze di volo

Grazie alla nuova applicazione di pilotaggio AR.FreeFlight 2.0, i giocatori possono registrare i video dei propri voli e le foto direttamente sulla memoria del proprio smartphone o tablet, e condividerli con l’AR.Drone community attraverso YouTube o Picasa.

Il pilota può inoltre salvare le immagini o i video su una chiavetta USB (non in dotazione) attraverso la porta USB dedicata, posizionata sotto alla scocca, accanto alla batteria.

AR.FreeFlight 2.0, una nuova piattaforma di pilotaggio e condivisione

Oltre a permettere ad AR.Drone di volare, la nuova applicazione AR.FreeFlight 2.0, disponibile per il download gratuito da AppStoreSM e AndroidTM Market, offre ai giocatori una nuova interfaccia e molte opzioni.

  • FreeFlight: Accedi all’applicazione di pilotaggio e registra foto e video ad alta definizione direttamente sul device o su una chiavetta USB
  • Photos/Videos: Accedi direttamente ai tuoi video e alle tue foto, con la possibilità di guardarli e caricarli su YouTube o Picasa e condividerli con la community
  • AR.Drone Update: Accedi ai software di aggiornamento gratuiti di AR.Drone 2.0
  • Parrot AR.Drone Games: Accedi alle applicazioni e ai giochi disponibili per AR.Drone
  • Get Your AR.Drone: Guarda i video e le informazioni pratiche di AR.Drone 2.0
  • Coming soonAR.Drone Academy: Il luogo dove incontrare e condividere i propri contenuti con la community. Scopri i dati geolocalizzati delle migliori aree di volo, guarda i video degli altri piloti e accedi ai loro dati di volo condivisi (altezza, velocità, durata, geolocalizzazione…).

‘Absolute Flight’, una modalità di volo rivoluzionaria ultra-intuitiva

Dopo l’upload dell’applicazione di pilotaggio AR.FreeFlight 2.0 su smartphone o tablet iOS o AndroidTM, Parrot AR.Drone 2.0 si connette al device via Wi-Fi. Una volta completato, tutti gli strumenti di bordo appaiono sullo schermo, che diviene una vera e propria cabina di pilotaggio.

Premendo leggermente il tasto di decollo, i quattro motori brushless si accendono. AR.Drone 2.0 decolla.

Volare è davvero semplice. Tenendo i pollici su entrambi i lati dello schermo, un pulsante di controllo apparirà automaticamente di sotto di essi.

  • Tenendo premuto il tasto sinistro, AR.Drone 2.0 segue il movimento del device del pilota: inclinando il tablet, il quadricottero si muove avanti, indietro, lateralmente, a sinistra, destra o verso il pilota.
  • Sfiorando il tasto di destra con il dito, il quadricottero sale, scende, o ruota a destra o sinistra.

Grazie alla nuova modalità ‘Absolute Control’ brevettata da Parrot, il pilota accede ad un sistema di pilotaggio ancora più intuitivo.

Grazie ad un magnetometro 3D, AR.Drone 2.0 riconosce perfettamente il proprio orientamento rispetto allo smartphone, che per il quadricottero diventa il punto di riferimento. Il pilota non dovrà più preoccuparsi dell’orientamento della videocamera frontale di AR.Drone 2.0, che traccerà accuratamente movimenti e inclinazioni dello smartphone.

I giocatori esperti potranno selezionare la modalità ‘Relative Flight’, ossia la modalità di volo convenzionale che disabilita il magnetometro di Parrot AR.Drone 2.0. Il pilota può così gestire l’orientamento del quadricottero, senza alcuna assistenza.

Acrobazie con AR.Drone 2.0

Per divertirsi ancora di più durante i voli, AR.Drone 2.0 è dotato – per la prima volta in assoluto – della funzione ‘Flip’. Con una doppia pressione sul pulsante posizionato sul lato destro dello schermo del dispositivo di pilotaggio, AR.Drone 2.0 eseguirà un loop, un giro della morte. Così sia i piloti esperti, ma anche gli inesperti, potranno sentirsi dei veri piloti-acrobatici!

 

Stabilità sorprendente ad ogni altitudine

Il cuore di AR.Drone 2.0 contiene dei MEMS (Micro-Electro-Mechanical Systems).

Un accelerometro a 3-assi, un giroscopio a 3-assi, un magnetometro a 3-assi e un sensore di pressione danno a Parrot AR.Drone 2.0 una stabilità sorprendente:

  • § 2 sensori a ultrasuoni analizzano l’altitudine del volo fino a 6 metri. Un sensore di pressione completa il device, per un’elevata stabilità verticale.
  • § 4 pale, specificatamente progettate per AR.Drone 2.0, consentono voli particolarmente fluidi.
  • § Una seconda videocamera, posizionata sotto il quadricottero e connessa all’unità inerziale centrale, misura la velocità del velivolo utilizzando un sistema comparativo di immagini.

2 scocche di protezione per entrambi i tipi di volo

Parrot AR.Drone 2.0 è dotato di 2 scocche di protezione con profili specificatamente progettati. Realizzate in EPP (materiale utilizzato nella progettazione dei paraurti per auto), le cover sono leggere, molto resistenti e proteggono il quadricottero.

Per i voli outdoor, la cover di protezione profilata – disponibile in 3 colori (arancione/giallo; arancione/verde; arancione/blu) – riduce la resistenza del vento e facilita la maneggevolezza e la stabilità di AR.Drone 2.0.

Se utilizzato indoor, una seconda cover protegge le pale da ogni impatto. La cabina di pilotaggio bianca e nera, sottolineata da strisce rosse, dona al quadricottero un aspetto misterioso ed elettrizzante. Infine, i diodi elettroluminescenti (verdi davanti, rossi sul retro), posizionati sul carrello di atterraggio, aiutano il pilota a monitorare l’orientamento nello spazio di AR.Drone 2.0 per un volo più facile.

Una piattaforma di sviluppo Open

Al fine di aumentare l’utilizzo di Parrot AR.Drone 2.0 e la sua compatibilità con altri sistemi operativi, e di sviluppare nuovi giochi e applicazioni di volo, Parrot mette a disposizione un kit di sviluppo software agli sviluppatori e ai membri delle community Apple® e AndroidTM.

Registrandosi all’indirizzo https://projects.ardrone.org e accettando i termini di licenza, gli sviluppatori possono accedere al codice sorgente usato per far volare AR.Drone 2.0. Sono inoltre disponibili un wiki e un tutorial. Un forum offre uno spazio di discussione sui propri lavori e permette la condivisione dei feed-back con gli ingegneri Parrot.

commenti
  1. tommix scrive:

    finalmente una descrizioni completa e esauriente !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...